Brux – Guerra Mental (2021)

If the skins & dark are united then they will never be divided!

Oi! post-punk?! Cos’è questa nuova diavoleria?! La risposta ce la può dare solamente Guerra Mental, ultima fatica in studio per gli spagnoli Brux! Un breve Ep di sole quattro tracce per una durata complessiva di otto minuti bastano per farci immergere completamente in questo esperimento musicale impegnato a mescolare sonorità tipiche dell’Oi! e di certo Uk82 sound con atmosfere oscure e suoni riconducibili all’universo post-punk. L’album si apre con la titletrack, un ottimo manifesto di questo originale connubio sonoro tra sonorità post-punk e l’anima più Oi! che emerge principalmente nelle vocals, un traccia capace di evocare in più momenti lo spettro dei francesi Syndrome 81. Con la seconda traccia intitolata La Mierda de Siempre siam invece al cospetto dello spirito più Oi/street punk dei Brux, una canzone che richiama alla mente tanto la scuola britannica del genere quanto band più recenti come i Rixe, risultando il momento dal tiro più punk rock’n’roll presente su questo ep. Con Bullet, terzo brano in cui ci imbattiamo, tornano ad essere in primo piano sonorità e atmosfere malinconiche debitrici all’universo post-punk che possono ricordare in egual modo i Litovsk o gli spagnoli Belgrado. La conclusiva No Cierres el Bar è invece il più classico degli inni Oi!, una traccia accompagnata da un ritornello fortemente anthemico che si stampa in testa immediatamente e che si farà sicuramente cantare a squarciagola in preda al delirio alcolico più molesto. Giunti alla fine dell’ascolto, Guerra Mental risulta essere un lavoro godibile e interessante nel suo intento di provare a cercare una sintesi coerente a due generi così differenti per sonorità, attitudine e atmosfere come l’Oi! e il post-punk. Un esperimento musicale che i Brux dovranno però affinare in futuro per evitare di dar l’impressione che le due anime che convivono all’interno del loro sound siano fin troppo distinte e separate. Al di là di tutto, queste quattro tracce di Oi! post-punk risultano già essere trascinanti e affascinanti, quindi ai Brux non resta che proseguire sulla loro strada con convinzione, attitudine e passione!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.